Lanciarsi con il paracadute è pericoloso? Ecco quello che devi sapere

Il paracadutismo nasce come pratica militare, evolvendosi poi nel corso degli anni in disciplina sportiva e più recentemente anche in una attività outdoor alla portata dei più coraggiosi.

Il lancio con il paracadute si effettua di norma da una quota di circa 4 mila metri d’altezza, che si raggiunge per mezzo di un elicottero o di un aereo. Ci si lancia in tandem, ossia in coppia con un istruttore certificato, collegati da uno speciale imbrago che vi terrà saldamente uniti l’uno all’altro. A seguito di una caduta libera di circa 60 secondi, viene aperto il paracadute ed inizia la discesa.

Come vincere la paura del primo lancio con il paracadute

Ma quanto è pericoloso lanciarsi con il paracadute? Molti pensano che lo skydiving sia uno sport estremo, forse addirittura il più estremo tra tutte le attività outdoor. In realtà, però, non è così. Come qualsiasi altro sport, anche il paracadutismo comporta dei rischi, ma è una disciplina assolutamente sicura e molto meno pericolosa di quanto si possa immaginare.

Guardando le statistiche, gli incidenti legati alla pratica del paracadutismo hanno un’incidenza inferiore a quella di molti altri sport tradizionali. Nel 2016 l’associazione statunitense dei paracadutisti ha registrato solo 21 incidenti mortali negli Stati Uniti su circa 3,2 milioni di salti. Secondo questi dati è addirittura molto più probabile che una persona muoia colpita da un fulmine o punta da un’ape.

Cosa succede se il paracadute non si apre?

Il motivo che impedisce alla maggior parte delle persone di lanciarsi, è la paura che il paracadute non si apra. Le probabilità che questo accada sono bassissime ma, nel caso remoto in cui dovesse succedere, non c’è da preoccuparsi, infatti si è sempre provvisti di un paracadute di sicurezza che si apre in sostituzione di quello principale. L’equipaggiamento dei paracadutisti si è evoluto notevolmente nel corso degli anni, aiutando gli skydiver a volare in maniera sempre più sicura. Anche nel caso improbabile che un paracadutista dovesse svenire, il suo paracadute si aprirebbe automaticamente ad una certa altitudine.

Anche se soffri di vertigini, ma vuoi comunque provare a lanciarti con il paracadute, puoi stare tranquillo. Lo skydiving infatti non dà quella spiacevole sensazione di vuoto e di vertigini. La sensazione provata è più simile al galleggiare. Anche l’atterraggio è morbido e sicuro. Grazie alla guida dell’istruttore esperto, si plana sempre dolcemente verso terra a bassa velocità. Non ci sono dunque impatti violenti al suolo o possibilità di farsi male durante la discesa.

Il nostro consiglio è quello di approcciare a questa disciplina sportiva affidandosi a istruttori qualificati, con molti anni di esperienza alle spalle. Un ottimo istruttore, un giusto livello di consapevolezza e una buona dose di buon senso rendono questo sport praticabile in totale sicurezza da chiunque.

Dove prenotare un lancio con il paracadute?

Puoi prenotare o regalare un’esperienza di lancio con il paracadute direttamente su Liveinup.it, il primo portale in Italia dedicato alle attività outdoor esclusive. Scegli la location in cui effettuare l’esperienza e prenota con pochissimi e semplici clic il giorno della tua avventura!