SOS sicurezza: il parapendio è pericoloso? Ecco cosa sapere

Vuoi sapere se il parapendio è pericoloso? Ecco le risposte che cerchi

È uno sport affascinante e per chi lo ha provato è senza dubbio una delle esperienze più incredibili mai provate prima, eppure in molti sono titubanti e si pongono questa domanda: “il parapendio è pericoloso”?

A causa di questo dubbio, tante persone negano a se stesse una delle avventure più entusiasmanti che si possano vivere perché il parapendio biposto, noto anche come tandem, è – contrariamente a quanto si possa pensare – un’esperienza sicura ed emozionante. Se vuoi saperne di più, ti spieghiamo perché puoi stare tranquillo e come puoi volare in parapendio biposto senza rischi.

Cos’è il parapendio

Il parapendio è il più leggero mezzo da volo libero che esiste. Si vola comodamente seduti sfruttando il movimento delle correnti d’aria ascensionali. Al contrario di quanto alcuni pensano, il parapendio non è uno sport pericoloso. Il decollo è molto dolce, il pilota deve eseguire una piccola corsa su un tratto leggermente inclinato e quando la vela si gonfia i piedi si staccano dal terreno. A questo punto il gioco è fatto: si può ammirare il panorama da una prospettiva mozzafiato e magari scattare qualche fotografia.

E allora perché si sente spesso dire che il parapendio è pericoloso?

E’ molto raro sentire notizie riguardanti incidenti con il parapendio, ma anche se sporadicamente queste notizie possono creare una sorta di diffidenza nei confronti di questo fantastico sport. Nella quasi totalità dei casi questi incidenti sono da imputare ad errori di inesperienza di piloti alle prime armi, che non fanno attenzione alle più comuni norme di sicurezza, oppure all’utilizzo di attrezzature non idonee e revisionate, ma se ci si affida a professionisti attenti ed esperti il parapendio non è assolutamente pericoloso.

Il parapendio in tandem si svolge in totale sicurezza grazie ad una serie di precauzioni che vengono prese prima del decollo da parte del pilota certificato che ti accompagnerà in volo, che valuterà in primis se le condizioni meteo e dei venti sono favorevoli per volare. In caso contrario il volo viene annullato e rinviato in un’altra data, per non correre pericoli. Le fasi di decollo e atterraggio non presentano particolari rischi e quando il mezzo è in volo non si incontrano ostacoli. Parapendio e sicurezza sono quindi due concetti che vanno perfettamente d’accordo quando ci si affida alle persone giuste.

Vorresti provare il parapendio? Ecco dove

 

Adesso che sai che il parapendio non è pericoloso, devi solo lanciarti in questa avventura. In Italia ci sono diverse località dove puoi vivere questa esperienza, ad esempio:

In Sicilia puoi provare un volo in parapendio a Taormina e Letojanni. Il decollo si effettua da Gallodoro o da Monte Venere, in condizioni di massima sicurezza e sempre insieme a piloti professionisti dell’Aeroclub d’Italia.

In Piemonte, puoi fare un volo in parapendio biposto a Torino partendo da Ivrea accompagnato niente meno che dal due volte Campione Italiano e tre volte Campione mondiale nella categoria biposto Pierandrea Patrucco.

In Umbria puoi fare parapendio sul Monte Cucco (PG) a 1.150 metri di altitudine, a pochi chilometri da Gubbio. Il volo si svolge in totale sicurezza, sopra un paesaggio che sembra uscito da una fiaba in cui si alternano valli, colline e boschi.

Prenotare un volo in parapendio è molto semplice, puoi trovare la tua avventura su LiveinUp, la piattaforma dove trovi solo le migliori esperienze da vivere in Italia. Consulta la sezione esperienze di volo, potresti trovare anche qualche idea regalo originale!