Parapendio a motore: come funziona?

Allarga i tuoi orizzonti! Ecco come funziona il parapendio a motore

Libero e sicuro, mentre sorvoli le location che ami. Ti sembra un sogno? A dire il vero è un’avventura semplice da realizzare se scegli di provare un volo in paramotore o in parapendio.

L’esperienza di un volo in parapendio è qualcosa di emozionante e liberatorio, che ti permette di ammirare laghi, colline, città e paesaggi da un’altra prospettiva. Il paramotore è la versione del parapendio a motore, un mezzo che ti permette di vedere dall’alto paesaggi mozzafiato e vivere un’avventura unica nel suo genere.

È meglio il parapendio semplice o a motore?

Questa è la domanda che si pongono in molti prima di scegliere il mezzo più adatto per vivere un’esperienza di volo indimenticabile. Se anche tu sei attanagliato dal dubbio e non riesci a decidere tra parapendio e paramotore, scopriamo insieme come funziona il parapendio a motore e quali sono le differenze con un parapendio che ne è privo.

Come funziona il parapendio a motore?

Il parapendio con motore, o semplicemente “paramotore”, o “ala motore”, è un parapendio a cui è stato abbinato l’uso di un propulsore. Per spiegare come funziona il parapendio a motore dobbiamo prima raccontarti qualcosa di più sul parapendio classico.

Il parapendio è un mezzo da volo libero molto antico che permette di librarsi in aria ed è composto da un’ala (vela) a cui è sospesa, tramite un sistema di fasci funicolari, la selletta del pilota. Per librarsi in aria, il pilota deve compiere una piccola corsa da un pendio, ed è da qui che nasce il nome del mezzo. Si decolla più o meno come fanno gli aerei, ma in modo molto dolce: l’ala si gonfia e consente di distaccarsi da terra quasi come se si partisse in seggiovia.

L’aggiunta di motori per il parapendio, ha reso possibile il decollo anche in pianura: in pratica il pilota non ha più bisogno di eseguire nessuna corsa per librarsi in volo!

3 differenze tra un volo in paramotore e un volo in parapendio

Il parapendio è sicuramente una di quelle esperienze da regalare e da provare almeno una volta nella vita. Ecco, dunque, le differenze principali tra quello con e senza motore, per aiutarti nella scelta:

1. Il motore del parapendio è alloggiato come uno zaino sulle spalle del pilota: se intendi provare questo mezzo è bene che tu lo sappia e che conosca tutte le norme di sicurezza per goderti il tuo volo in parapendio senza rischi.

2. La presenza del motore rende il decollo più semplice, ma anche il volo in paramotore più rumoroso: uno degli aspetti più apprezzati del parapendio è il senso di pace e di armonia quando si è in volo.

3. I motori per parapendio consentono di volare anche a bassa quota e il pilota può decidere dove andare senza problemi. Il parapendio classico, invece, sfrutta le correnti di aria calda che portano in alto la vela: è sempre il pilota a decidere la direzione, ma deve affidarsi alle condizioni climatiche della giornata. Questo fa sì che, anche partendo dalla stessa base, si possono compiere percorsi diversi perché è praticamente impossibile incontrare due giornate con le identiche condizioni di volo.

A chi affidarsi per vivere un’esperienza di volo in parapendio indimenticabile?

Ora che hai le idee più chiare sulla differenza tra parapendio classico e a motore, non ti resta che fare la tua scelta e prenotare la tua prossima avventura! Sul catalogo online di LivinUp, la piattaforma dove trovi solo le migliori esperienze da vivere in Italia, puoi trovare numerose esperienze di volo, tra cui il parapendio sul mare delle Cinque Terre o il volo sul Lago Maggiore.

Scopri come funziona e scegli il voucher che fa per te: hai un anno di tempo per prenotare la tua prossima avventura!