Trekking per bambini: dove e come avvicinarli alla natura

Alla scoperta di boschi e sentieri: come organizzare una giornata di trekking per bambini

Forza, si parte! Nella bella stagione, in primavera o in estate, ma anche in quella autunnale, si possono organizzare delle escursioni all’aperto, ogni volta che il tempo e le temperature lo consentono. Abituare i più piccoli a respirare aria pura, immergendosi nella natura è infatti un’ottima abitudine.

Il trekking per i bambini è un’attività sana che possono iniziare ad amare sin da piccolissimi insieme a mamma e papà, magari trasportati nel marsupio quando sono stanchi. Alla scoperta di boschi e sentieri, attraversando radure e oltrepassando ruscelli, le famiglie possono passare insieme del tempo di qualità, lontano dal caos della città.

Se anche tu hai dei figli puoi pensare di trascinarli in questa avventura e non lasciarti scoraggiare dalla loro tenera età: il trekking per i bambini è un’attività assolutamente indicata e alla loro portata, basta scegliere i percorsi giusti!

3 idee per organizzare un’attività di trekking per bambini

Il trekking per bambini è un’attività molto praticata nel nostro Paese. Dal nord al sud, ci sono diverse località dove si possono organizzare escursioni alla portata anche dei più piccoli. Ecco alcune attività interessanti:

  • L’esperienza di archeo trekking nella valle dell’Alcantara ti permette di esplorare sentieri sconosciuti ed affascinanti dal punto di vista paesaggistico e scenografico. Si parte da Motta Camastra (ME), alle pendici dell’Etna, poco sopra Taormina, e insieme ad una guida si attraversano i percorsi della Valle dell’Alcantara nota anche per le esperienze di rafting tra le gole e i torrenti. L’escursione può essere effettuata tutto l’anno, tranne che nei mesi di dicembre e gennaio, dura circa 4 ore ed è alla portata di tutti, grandi e piccini.
  • Il trekking sul Monte Pollino è una bellissima avventura che ti consente di scegliere tra diversi percorsi che si differenziano per grado di difficoltà. Il Parco Nazionale del Pollino si trova oltre i 2000 metri di altitudine e al suo interno cresce una specie arborea molto pregiata: il Pino Loricato. La partenza è da Laino Borgo, paese in provincia di Cosenza, che si trova al confine tra Calabria e Basilicata. Puoi scegliere tra itinerario breve di massimo 3 ore e itinerario lungo di circa 8 ore.
  • L’astro-trekking in Trentino a Malga del Doss è il voucher che unisce il trekking all’osservazione delle stelle. Per i bambini si tratta di un’esperienza davvero magica! Si parte da Ossana (TN) con destinazione Malga del Doss nella splendida Val di Sole. Arrivati a destinazione potrete osservare le stelle con un telescopio e godere di uno spettacolo unico: non a caso La Malga è stata insignita del riconoscimento “I cieli più belli d’Italia” ed è una delle mete predilette dell’Astro-turismo. L’escursione si svolge tutto l’anno e dura circa 3 ore, possono partecipare i bambini dagli 8 anni in su.

Dove trovare altre avventure da vivere con i tuoi bambini?

Sei pronto a sorprendere i tuoi bambini trascinandoli in avventure che ricorderanno per tutta la loro vita?
Su LiveinUp trovi tante proposte per passar del tempo di qualità con i tuoi figli. Consulta il catalogo e scegli il voucher che ritieni possa fare al caso vostro, hai un anno di tempo per prenotare l’escursione!